Chi siamo
Foligno su internet
Direttore: Alberto Mesca

Lenticchie di Colfiorito :


La coltura di questo legume è tra le più antiche, si è diffusa nei terreni montani dell'Appennino Umbro-Marchigiano per la capacità di questa leguminose di adattarsi alle difficili condizioni climatiche del terreno.




In Umbria la coltivazione è localizzata in ristrette aree di altopiano, dove il clima e le caratteristiche del suolo conferiscono un altissimo pregio organolettico al prodotto. La qualità migliore è quella coltivata a Castelluccio a circa 1400 mt., con il seme verde e molto piccolo.


L'aratura e la semina si fanno in primavera, a fine luglio o nella prima metà di agosto quando i baccelli non sono ancora secchi si procede alla raccolta e all'essiccazione. Quando il seme è abbastanza asciutto, viene eseguita una selezione meccanica per eliminare eventuali resti sassosi.
La successiva selezione viene effettuata ancora a mano nei mesi successivi alla raccolta ottenendo così un prodotto unico nel suo genere.

Le lenticchie sono le più digeribili tra le leguminose, dal punto di vista dietetico, sono povere di lipidi ricche di proteine e fibra naturale, ottimo anche il contenuto di ferro e fosforo.

Un ulteriore pregio della lenticchia di Castelluccio è che in queste zone la lavorazione del terreno si effettua senza l'uso di diserbanti e pesticidi. Inoltre le particolari condizioni ambientali consentono di evitare trattamenti chimici antiparassitari. Il prodotto che si ottiene è perciò privo di qualsiasi residuo nocivo.

Patate rosse di Colfiorito :


La patata è un tubero, ossia la parte sotterranea di una pianta, derivata dalla trasformazione di fusti o radici. La natura gli ha conferito il ruolo di riserva di sostanze amidacee e nutritive per la pianta stessa, ma anche l'uomo ha saputo trarne vantaggio. Originaria dell'America, iniziò a diffondersi in Europa solo attorno agli inizi del 1800. E' probabilmente il più versatile tra gli ortaggi conosciuti.
VARIETA':
- a pasta bianca , di forma tonda, può essere di Napoli o di Como: è piuttosto farinosa quindi adatta alla preparazione di purè, sformati e qualunque piatto che ne prevede la frantumazione.
- a pasta gialla , detta Bintje, più soda e compatta, piuttosto versatile ma particolarmente adatta per essere cucinata intera e per essere fritta.
- la Rossa , saporita e consistente, adatta ad ogni tipo di preparazione.
- la Novella , è il tipo che viene raccolto immaturo ed è disponibile tutto l'anno; è caratterizzata da polpa delicata e viene cucinata suprattutto arrosto o lessata.

CONSERVAZIONE:
le patate si conservano molto bene e a lungo, rispettando i seguenti piccoli accorgimenti: -è necessario che stiano al buio per evitare che diventino verdi;
- la temperatura non deve essere nè troppo umida (mai al di sotto dello 0, altrimenti gelerebbe) nè troppo secca (mai al di sopra degli 8° C, altrimenti tende a germogliare), la cantina sarebbe il luogo ideale.


FATE ATTENZIONE:

alle parti germogliate in cui si sviluppano la solanina e la solanidina , sostanze alcaloidi che provocano leggere intossicazioni.

PROPRIETA':
sono ricche di acqua, sali minerali e vitamine. La presenza di potassio le rende un ottimo alleato contro l'ipertensione. Indicate anche in caso di anemia, mentre i diabetici devono farne un uso moderato.



COME TRATTARLE:

a seconda del tipo di cottura, vanno preparate in modo diverso.
Nel caso debbano essere schiacciate o servano per l'insalata, devono essere prima di tutto lavate, poi vanno lessate con tutta la buccia, in acqua fredda: mai metterle a bollire in acqua calda.
Se invece intendete usarle per altri tipi di preparazione (fritte, arrosto, ecc.), vanno sbucciate e, per il tempo che passa tra la preparazione e l'inizio della cottura, conservatele in acqua fredda per evitare che anneriscano.


Pubblicità
 
 
Primo Network Spa
 
www.lumbriadeisapori.it
 
www.terzomillennioconpadrepio.it
 
www.unannocongiovannipaolo.it
avis
orari spettacoli
 
 
Collabora con noi
Pubblicità su Folignonews
Google Analytics
 
PromoEdit srl via Monte Acuto, 49 Foligno (PG) Tel. 0742. 321011 fax 0742.321012 e-mail: - www.promoedit.it
Direttore Alberto Mesca;
Realizzazione grafica e tecnica del sito: Promoedit srl
Tutti i marchi in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi proprietari.
Alcune delle foto presenti su Folignonews provengono da Internet e dunque sono ritenute di pubblico dominio.
Ciò nonostante, qualsiasi segnalazione da parte dei rispettivi autori può essere inviata alla redazione via e-mail all'indirizzo , la quale provvederà alla immediata rimozione delle immagini in oggetto.