“Impronte di danza, edizione 2012” – Entra nel vivo la sezione SUMMER TIME con gli appuntamenti alla Polvese e a Villa Fidelia

Umbria, 17/07/2012

In programma la prima assoluta dello spettacolo “FRANCESCO. Lo stato naturale delle cose”

Dopo il debutto il 13 luglio scorso a Città di Castello con lo spettacolo "Archi per Danza", messo in scena dai Giovani Danzatori Umbri in esito al Concorso “Giovani Coreografi per Giovani Danzatori”, entra nel vivo nel prossimo week-end la sezione estiva, SUMMER TIME, della rassegna "Impronte di Danza" - edizione 2012 organizzata dall'OPLAS - Centro Regionale della Danza Umbria in collaborazione con l’Assessorato alle Attività Culturali della Provincia di Perugia. Gli appuntamenti sono fissati per sabato 21 luglio all’Isola Polvese e domenica 22 luglio a Villa Fidelia di Spello, alle ore 21.15, per assistere alla prima assoluta (sabato 21) dello spettacolo “FRANCESCO. Lo stato naturale delle cose”, ultima produzione dell’OPLAS con le coreografie di Luca Bruni, direttore artistico della manifestazione, Mario Ferrari e Paola Sorressa.
L’opera restituisce nell’espressione coreutica l’ormai storica frequentazione della Compagnia umbra delle terre d’oriente e si ispira ad una fusione filosofica tra le culture occidentale e orientale, avendo come trait d’union il parallelismo fra la vicenda storica di Siddharta (figura da cui ha avuto origine il buddismo) e San Francesco d’Assisi. “Ci ispirano i dipinti di Giotto presso la Basilica di San Francesco in Assisi – spiega Luca Bruni - straordinariamente simili a quelli che ovunque, in Asia, raccontano la storia del principe Siddharta. Non vogliamo indagare su come e quando San Francesco possa essere stato influenzato dalla filosofia buddista (di cui probabilmente aveva sentito parlare dai mercanti di stoffe provenienti dall’oriente), ma quello che ci interessa è vedere come due persone così distanti geograficamente e temporalmente, abbiano vissuto esperienze di vita analoghe. La ricerca ascetica ed il misticismo comuni ad entrambi questi due straordinari personaggi sono alla base di questa speciale drammaturgia sul sentiero del ‘dharma-da’, parola di origine sanscrita che significa anche ‘il naturale’ (e per noi ‘lo stato naturale delle cose’)”. “Impronte di danza” – hanno affermato il presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi e l’assessore alle attività culturali dell’Ente Donatella Porzi - è frutto di lunghi mesi di progettazione e di preparazione degli spettacoli che, insieme a noi, vengono calati nelle realtà comunali secondo il migliore abbinamento di luogo e proposta culturale, proseguendo, nelle altre stagioni dell’anno, con una diversificazione della proposta che abbina creatività e didattica, sperimentazione e tradizione. Ed è un’attività tanto più apprezzabile quanto si pensi che la compagnia OPLAS e il suo direttore dividono il loro tempo tra il lavoro in Italia e quello in altre parti del mondo, dove ugualmente sono apprezzati nel confronto fra culture lontane e stili coreutici differenti”. Quest’anno il cartellone di “Impronte di Danza” si intreccia con quello di “SituAzioni”, la rassegna che dall’anno scorso porta il pubblico nelle “isole archeologiche”. E’ in quest’ambito che lo spettacolo di domenica 22 luglio a Villa Fidelia sarà preceduto, alle ore 19.45, da una visita guidata gratuita all’area archeologica della villa stessa e alla vicina Chiesa di San Claudio.
Per lo spettacolo alla Polvese, è utile ricordare gli orari dei traghetti più prossimi a quello della rappresentazione (ma si consiglia di consultare anche l’orario ufficiale del servizio di navigazione sul Trasimeno sul sito www.umbriamobilita.it):
- ore 19.40, ore 20.20 e ore 21.00 le partenze dal molo di San Feliciano, con arrivo alla Polvese, rispettivamente, alle ore 19.50, 20.30 e 21.10;
- ore 23.20 e ore 0.00 (ultima corsa) per il ritorno dall’isola dopo lo spettacolo.
Per ulteriori informazioni:
Provincia di Perugia – Ufficio Promozione Cultura e Spettacolo
tel. 075 368 1218 – 2704 – 1620 335 7847171 334 6998595
www.improntedidanza.eu www.provincia.perugia.it