A Preci si celebra il salume principe con “Pane, Prosciutto & Fantasia”

Preci, 03/07/2012

Sabato 7 e domenica 8 luglio appuntamento con l’Igp di Norcia, nel cuore della Valnerina

Stand di prodotti tipici, degustazioni, antichi mestieri, visite guidate e convegni

Torna, a Preci, l’atteso appuntamento con la manifestazione enogastronomica “Pane, prosciutto & fantasia”, dedicata al prodotto tipico principe del territorio. Il prosciutto Igp (Indicazione geografica protetta) di Norcia, infatti, sarà il protagonista assoluto dell’evento organizzato dall’amministrazione comunale, sabato 7 e domenica 8 luglio, tra rievocazioni di antichi mestieri, visite guidate, degustazioni e musica.
Durante la due giorni, nelle tre piazze principali del centro storico, infatti, sarà possibile degustare l’Igp di Norcia (alle 18.30 e alle 20), insieme ad altri prodotti tipici, che saranno presenti negli stand e nelle cantine del territorio, a partire dalle 10 di sabato, con l’apertura ufficiale della mostra mercato. Nella stessa giornata, a seguire, ci sarà la visita all’antico mulino (in programma anche domenica alle 10), in cui i visitatori potranno vedere all’opera il mugnaio e assistere ad una dimostrazione di molitura. La manifestazione, infatti, punta anche a far conoscere gli antichi mestieri, con la rievocazione, nelle piazze del centro storico e nelle cantine, di figure come fornaio, norcino, pastore, merlettaia, ricamatrice, ceramista, contadino e canestraio (alle 17.30), e con la dimostrazione pratica della lavorazione del maiale, l’“Avventura in una salsiccia”, a cura del Post di Perugia (sabato alle 18 e 22.30 e domenica alle 17.30). Tutto questo avverrà, anche, con il coinvolgimento dei più piccoli, attraverso un laboratorio sui mestieri di una volta, “La fattoria dei bambini” (alle 16, ingresso gratuito su prenotazione), e con le passeggiate a dorso d’asino, per scoprire, invece, le bellezze del paesaggio (alle 11, in borgo Garibaldi, gratuite su prenotazione). In programma anche le visite al Museo della chirurgia (sabato alle 10, 12 e 21.30, mentre domenica alle 10). Tre, invece, saranno quest’anno gli appuntamenti con la cultura, a cominciare dalle 11 di sabato, con un focus su “Il contributo Igp prosciutto di Norcia alla zootecnia regionale”, e proseguire alle 16.30, nella sala polivalente della città, con la presentazione del libro di Gianfranco Cruciani dal titolo “Quando il maiale è protagonista”. Domenica, alle 11, nel palazzo del Gusto, invece, il prosciutto Igp si sposa con altre specialità dell’enogastronomia italiana, tra le quali la trota e il vino, ne “Gli incontri della fantasia”. Un momento anche di confronto, al quale interverranno Pietro Bellini, sindaco di Preci, Dante Renzini, vicepresidente del Consorzio del prosciutto di Norcia Igp, Renzo Fantucci, docente dell’Università dei sapori di Perugia, e Tommaso Coricelli, titolare dell’azienda agraria omonima, che, alle 17, nella sala polivalente, organizzerà anche una degustazione guidata del Trebbiano spoletino. Appuntamento, poi, nei dintorni di Preci (si parte da largo Trento e Trieste), sabato alle 22, con il “Gran tour dell’universo, serata astronomica”, osservazione guidata dei corpi celesti, a cura della cooperativa Monte Patino Rotondi.
Gli appuntamenti serali rientrano, poi, nel cartellone “La notte del gusto”, che ospiterà anche spettacoli ed esibizioni musicali tra cui “Il Castello prende vita…” (sabato alle 21, ma in programma anche, in entrambi i giorni, alle 15.30), “Folklore, musica, tradizione e… fantasia” (sabato alle 23, ma in programma anche, in entrambi i giorni, alle 15.30), le esibizioni dei “Musicanti del piccolo borgo” (sabato alle 23) e il “Malicanti grande concerto” (domenica alle 19). Tra gli spettacoli, invece, ci sarà quello dal titolo “I Pistacoppi”, sabato alle 19.30 e alle 21.
Durante la manifestazione, in entrambi i giorni, a pranzo e a cena, sarà possibile gustare piatti tipici della tradizione umbra nei ristoranti locali e ne “La taverna del buon mangiare”, in largo Trento e Trieste. Sarà disponibile, infine, il servizio navetta con il trenino Dotto.