Bicentenario Piermarini, convegno conclusivo a Milano

Foligno, 22/06/2012

Le celebrazioni sul bicentenario della morte dell’architetto Giuseppe Piermarini, iniziate nel 2008, si concluderanno con un convegno di studi a Milano, a Palazzo Reale, il 22 e 23 giugno. La lunga sequenza di eventi ha riguardato diversi aspetti ed approfondimenti sulla figura e sull’opera dell’architetto folignate nato il 18 luglio 1734.
I lavori del convegno si apriranno venerdì 22 giugno alle 9 con l’introduzione di Carlo Bertelli, Presidente del Comitato Nazionale. Dopo i saluti istituzionali, tra cui quello dell’assessore alle politiche culturali, Elisabetta Piccolotti, seguiranno una serie di interventi: Carlo Capra “A proposito del Buon Governo”, Aurora Scotti “Giuseppe Piermarini e gli altri”; Jorg Carms “Luigi Vanvitelli e Giuseppe Piermarini”; Maria Antonietta Galato “Gli zibaldoni di Piermarini”; Gian Battista Sannazzaro, “Nuovi documenti per il palazzo del principe Alberto Belgiojoso”; dopo la discussione i lavori riprenderanno alle 15 con gli interventi di Gianni Mezzanotte “Alcune riflessioni su Giuseppe Piermarini”; Giuliana Ricci “Il confronto generazionale tra l’Oberhofarchitekt Nikolaus von Pacassi e l’Imperial Regio Architetto Giuseppe Piermarini”; Ivana Novani e Giuseppe Stolfi “Una pianta per il palazzo di corte dall’archivio della Soprintendenza ai Beni Architettonici e del Paesaggio di Milano”; Paola Cordera “Giuseppe Piermarini e Giocondo Albertolli: intorno all’ornato architettonico”; Silvia Bobbi “Piermarini, l’arciduca e l’appalto di costruzione del teatro alla Scala: una speculazione collettiva nella Milano dei Fé”; Katharina Del Bianco “L’idea di acustica nei teatri piermariniani”; Marina Rosa “Appunti e prospettive intorno alle incisioni del Bildarchiv di Vienna per il complesso della “casa di campagna” a Monza. I lavori riprenderanno sabato 23 giugno alle 9,30 e riguarderanno il restauro del Palazzo Reale di Alberto Artioli. Seguirà la visita al restauro del Salone delle Cariatidi a cura di Libero Corrieri. Alle 11,30 i convegnisti si trasferiranno a Monza. Alle 15 si potranno visitare gli ambienti piermariniani della Villa Reale di Monza.
E’ in corso di stampa l’edizione fac-simile dei due Taccuini inediti di appunti del Piermarini. Le celebrazioni - con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali-Direzione generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali - sono realizzate da Regione Lombardia, Regione Umbria, Comune di Milano, Comune di Foligno, Comune di Monza, Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, Palazzo Reale.