“18 anni in Comune”, campagna informativa per i nuovi maggiorenni figli di stranieri immigrati

Foligno, 20/06/2012

Il Comune di Foligno ha aderito alla campagna informativa “18 anni in Comune” organizzata da ANCI, Save the Children e Rete G2- Seconde Generazioni. Come previsto dall’iniziativa, nei giorni scorsi è stata inviata una lettera a tutti i neomaggiorenni di nazionalità non italiana, figli di stranieri immigrati, residenti nel Comune di Foligno per invitarli a presentarsi negli Uffici di Stato Civile per ottenere il riconoscimento della cittadinanza italiana entro il compimento del diciannovesimo anno di età.
L’assessore Rita Zampolini ha sottolineato che “con l’invio della lettera si conferma e concretizza l’impegno del Comune per favorire il riconoscimento della cittadinanza italiana ai giovani e alle giovani con cittadinanza straniera residenti da anni o nati in città. Tale intento è stato manifestato anche attraverso l’adesione del Comune di Foligno alla campagna “L’Italia sono anch’io" con la raccolta firme per la presentazione di proposte di legge di iniziativa popolare riguardanti nuove norme sulla cittadinanza per gli stranieri nati in Italia e sulla partecipazione politica alle elezioni locali. A tale proposito ci auguriamo che le proposte presentate vengano al più presto discusse in Parlamento”.