Infiorate di Spello 2012 - Vince l’infiorata di Filippo Petrucci!

Spello, 11/06/2012

E la giuria popolare costituita dagli infioratori premia l’opera di Arco Romano

Il gruppo “Filippo Petrucci” era pronto a cedere l’ambito trofeo Properzio al nuovo vincitore, come vuole il regolamento e lo spirito del concorso, ma la giuria lo ha proclamato, per il secondo anno successivo, vincitore assoluto del 51esimo concorso delle Infiorate di Spello con l’infiorata n. 17. L’opera ha vinto “per ricchezza di cromia ed equilibrio formale ineccepibile e per la coerente rappresentazione in cui l'uomo, nella pienezza delle sue facoltà e nella molteplicità della sua esperienza nel mondo, vive l'aspirazione di raggiungere la verità che lo coinvolge e nello stesso tempo lo trascende in una sfera superiore verso la quale lo conducono le due ali della ragione e della fede il cui raggio ritorna ad illuminare la sua originaria esperienza nel mondo”.
Secondo e terzo classificato, sempre per la categoria quadri, sono stati rispettivamente il gruppo “Aisa” con l’infiorata n. 21 e il gruppo “Piazza Gramsci” con l’infiorata n. 6.

Nella categoria Tappeti: al primo posto l’infiorata del gruppo “San Felice” (infiorata n. 41), al secondo il gruppo “Vallegloria” e al terzo posto il gruppo gruppo “Pochi Buoni”.

Prima classificata della categoria Under 14 l’infiorata del gruppo “Piccoli artisti di strada” (infiorata n. 107). Seconda e terza classificata rispettivamente le infiorate del gruppo “Scuola d’infanzia” (infiorata n. 103) e del gruppo “Aisa junior” (infiorata n. 113).

All’opera del gruppo “Arco Romano” (infiorata n. 7) è andato invece il premio speciale “Daniele Ciampetti”, che la giuria popolare, costituita dagli stessi maestri infioratori dei gruppi in concorso, ha valutato come l’opera più interessante.

La giuria per le categorie Quadri e Tappeti era composta da Giampiero Carini (architetto), Giuliano Giuman (direttore dell’Accademia di Belle Arti di Perugia e pittore), Gustavo Cuccini (docente di storia dell’arte contemporanea dell’Università per Stranieri di Perugia), Mons. Fortunato Frezza (sottosegretario al sinodo de Vescovi, biblista), Bianca Pedace (professoressa di estetica dell’Accademia di Belle Arti di Perugia e critico d’arte).

Le opere che hanno concorso per la categoria Under 14 sono state valutate dai maestri infioratori delegati dei gruppi di San Lorenzo, Montarone, Borgo, Filippo Petrucci, Figli dei Fiori.