Olio di Trevi: un caso isolato non può mettere in dubbio la qualità dell'olio trevano

Trevi, 20/05/2006

di Stefania Moccoli

Il Sindaco di Trevi Giuliano Nalli, presidente della Strada regione dell’Olio Dop Umbria esprime preoccupazione in merito alla vicenda delle false dichiarazioni relative a prodotti agroalimentari accertate dai controlli dei Nas che interessano anche un responsabile di un oleificio trevano, reo di aver commercializzato olio dop risultato dalle analisi di qualità inferiore al dichiarato. Nalli, precisa che trattasi di un caso isolato, di un singolo che non mette assolutamente in dubbio la qualità dell’olio di Trevi, un episodio che va perseguito poiché rischia di ledere l’immagine di un intero comprensorio e di tutti i produttori onesti che con grande impegno e professionalità portano avanti da tempo la valorizzazione dell’olio di qualità. Le istituzioni pubbliche e l’associazione dei produttori d’olio lavoreranno affinché siano evitate situazioni sporadiche come questa che mettono in pericolo l’immagine e la serietà di un mondo, quello della filiera dell’olio, che svolge un ruolo importantissimo per la promozione dell’intera Regione e per lo sviluppo economico del territorio.