Educazione alimentare, “La salute in un baccello”

Foligno, 13/05/2006

Giornata conclusiva a palazzo Trinci con le scuole

Sono i legumi - fagioli, lenticchie e ceci - i protagonisti della giornata conclusiva del progetto di educazione alimentare “La salute in un baccello” prevista a Foligno per sabato 20 maggio (ore 9 nel chiostro di palazzo Trinci). L’iniziativa è stata promossa dal Gal (Gruppo di azione locale) Valle Umbra e Sibillini e dal Comune di Foligno, con il coinvolgimento del II circolo didattico “Santa Caterina”, l’Istituto comprensivo “Niccolò Alunno” di Belfiore, l’agriturismo “Oasi” di Colfiorito e la cooperativa Dimensione Natura. Il progetto si è posto l’obiettivo di offrire ai bambini e alle famiglie le informazioni necessarie per diventare consumatori consapevoli recuperando al tempo stesso gli antichi sapori e i prodotti tipici del territorio. Inoltre “la promozione di una sana alimentazione rispettosa delle tradizioni di un territorio - hanno spiegato gli organizzatori – significa sostenere la crescita socio-culturale delle persone che lo abitano, esaltare i valori positivi del cibo, riscoprire il piacere del cibo e del gusto nella salvaguardia della nostra salute e del nostro benessere”. Nell’attuazione del progetto sono stati organizzati laboratori didattici per spiegare ai ragazzi la filiera di produzione e di distribuzione degli alimenti facendo scoprire loro i gusti e i sapori dei prodotti tipici umbri. Nella giornata conclusiva - presenti le scuole coinvolte nel progetto - i ragazzi presenteranno elaborati sul tema dei prodotti della terra. Non mancherà la degustazione dei legumi tipici a cura del servizio ristorazione del Comune.