Montefalco, Vittorio Sgarbi in città sabato 6 maggio 2006

Montefalco, 05/05/2006

Amanti dell’arte di tutta l’Umbria non perdetevi questa ghiottissima occasione . Sabato 6 maggio 2006 , alle ore 17 , al museo di San Francesco si terrà una dotta conferenza dal titolo : “ I paesaggi del pensiero “ . Sarà presente Vittorio Sgarbi , lo storico dell’arte più famoso d’Italia . Egli commenterà , da par suo , l’esposizione delle opere del maestro umbro Luigi Frappi . La personale dell’artista raccoglie sessanta dipinti in cui l’autore rappresenta la natura attraverso una visione interiore di grande forza espressiva . Lo stesso Sgarbi ha sottolineato che “ la pittura di Frappi appare come una sorta di pacata provocazione a un’arte figurativa che rifiuta letture e non vuole darne . Il parallelo con i pittori di fine Ottocento e con i paesaggisti d’oltralpe risulterebbe a mio avviso banale , riduttivo e fuori luogo . Luigi Frappi è prima di tutto un umbro . Di questa terra – afferma Sgarbi – ne porta i segni che bene si evidenziano non nella rappresentazione del paesaggio o nelle nature morte , quanto piuttosto nella restituzione che lui fa del pensiero ispiratore “ .
Le sue opere saranno in esposizione sino a domenica 27 di agosto 2006 . I visitatori potranno ammirarle tutti i giorni della settimana . Il mattino dalle ore 10.30 alle ore 13 . Il pomeriggio dalle ore 14 alle ore 18 . Il biglietto intero è di 5 euro . Il ridotto ammonta a 3 euro . Per i bambini e le bambine fino a 10 anni l’ingresso è gratuito . All’incontro pomeridiano di sabato saranno presenti l’assessore regionale Silvano Rometti , il sindaco di Montefalco , Valentino Valentini e la soprintendente ai Beni artistici dell’Umbria , Vittoria Garibaldi . L’evento è stato coordinato dal prof. Alberto D’Atanasio , docente di Storia dell’arte e Linguaggi non verbali presso l’Istituto superiore di Scienze dell’Educazione di Perugia .