Igor Mitoraj per il Festival dei Due Mondi

Spoleto, 03/05/2006

E’ di Igor Mitoraj il manifesto della prossima edizione del Festival dei Due Mondi. L’artista di origine polacca ha preparato per la manifestazione un Angelo con le ali rosse. “Sono contento di riprendere questa collaborazione” ha dichiarato Mitoraj “avevo già lavorato con i Menotti qualche anno fa”. Con l’uscita del manifesto, prestigiosa palestra in cui in passato si sono cimentati artisti quali Alberto Burri, Joan Mirò, Henry Moore, si va definendo, sotto la regia del direttore artistico Francis Menotti, la quarantanovesima edizione che durerà dal 30 giugno al 16 luglio prossimi. La prima rappresentazione in età moderna dell’”Ercole sul Termodonte” di Vivaldi sarà il fiore all’occhiello di questa edizione. Una riscoperta di Alan Curtis che viene dal misconosciuto catalogo operistico del Prete Rosso oggi in una fase di grande rivalutazione. Oltre alla bacchetta di Curtis, uno dei massimi esperti di musica settecentesca, già più volte ospite del Festival, lo spettacolo si avvarrà della regia di John Pascoe, un artista inglese di casa nei principali teatri nordamericani.
Tra le altre chicche di questa edizione il concerto inaugurale in Piazza Duomo il 1 luglio dell’Orchestra Filarmonica di Israele diretta da Gustav Dudamel con il pianista Yundi Li, una coppia di “splendidi venticinquenni” e il concerto dedicato alle musiche del maestro Menotti con la cantante Christine Brewer, il 2 luglio nel cortile d’onore della Rocca di Spoleto.


UFFICIO STAMPA
E-mail: [email protected]
Bernardino Campello: 348-0108539
Maria Bonmassar: 335-490311