Risposta da parte dell'amministrazione comunale alle critiche rivolte dal Pd di Montefalco in merito alla manifestazione "Enologica 32",

Montefalco, 28/09/2011

“Tanti visitatori, italiani e stranieri, per la 32^ edizione della Settimana Enologica di Montefalco, l’unico evento di promozione del nostro vino e delle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio che attira enoturisti e non solo, dando risalto e notorietà al nostro tessuto economico e alle nostre ricchezze artistiche, culturali ed ambientali”. Con queste parole l’assessore al turismo ed ai grandi eventi del Comune di Montefalco, Daniela Settimi, risponde ad una nota del Partito Democratico locale, che aveva criticato i risultati della manifestazioni.
“Basta con le critiche infondate, che non fanno altro che ferire la città e deprezzare il lavoro dei tanti che si impegnano quotidianamente nell’organizzazione e nella promozione di eventi, coronati da successi importanti, che sono certificati da dati inconfutabili, che il Pd di Montefalco probabilmente non ha verificato”. Nello specifico, l’assessore Settimi rende noti i dati dei partecipanti ai vari eventi della quattro giorni dedicata al Sagrantino: 1105 calici venduti al chiostro, 700 ingressi al museo di San Francesco (per un totale di oltre 19500 presenze dal 1 gennaio 2011), 372 italiani e 215 stranieri che si sono rivolti al Punto Informazioni, le due“Passeggiate dei sapori sulla strada del Sagrantino” al completo e 220 partecipanti (il massimo consentito in ogni appuntamento per motivi di capienza del luogo) alle degustazioni che si sono svolte presso la sala consiliare. I visitatori stranieri sono provenuti da diversi nazioni, quali Inghilterra, Francia, Germania, Spagna, Olanda, Danimarca, Belgio, Russia, Canada. “A confermare la valenza internazionale dell’evento – continua l’assessore Settimi – basta poi guardare all’insieme degli ospiti stranieri, forse il Pd Montefalco non ricorda bene i relatori dei convegni o probabilmente non conosce chi siano Michael Mondavi, Charlie Arturaola, Massimo Bergami; voglio ricordare che per l’occasione sono venuti a Montefalco e hanno condiviso gli scopi della manifestazione oltre alla Presidente della Regione Umbria e l’Assessore Cecchini, anche il presidente nazionale della Confagricoltura e il Direttore del Quotidiano Libero. Tengo a sottolineare, inoltre, come le strutture ricettive fossero al completo, tanto da costringere alcuni relatori dei convegni ad alloggiare al di fuori del nostro territorio comunale. In ultimo, circa le spese per l’evento, i dati relativi a questa voce testimoniano in maniera inequivocabile come questa amministrazione abbia ridotto le spese rispetto agli eventi organizzati prima del 2009 dalla passata amministrazione con enorme miglioramento della qualità degli eventi e visibilità nazionale ed internazionale. Pertanto si invita il Pd a vedere su Rai 1 dalle ore 10.00 del 2 Ottobre Linea Verde Orizzonti, trasmissione girata in occasione di Enologica 32. In chiusura voglio fare un appello al Pd Montefalco: questo atteggiamento di critica sterile e infondata non serve a nessuno, tantomeno ai cittadini che ci leggono sui quotidiani”.