Giuliano Belloni è l’artista dello stendardo 2011 del Palio de San Michele

Bastia Umbra, 17/09/2011

È raccontata la trionfante vittoria del bene sulle forze del male sullo stendardo 2011. Particolarità di quest’edizione è la pittura anche sul retro con il richiamo ai festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia. L’artista Giuliano Belloni dedica la sua opera al giovane nipote Rodolfo scomparsa quattro anni fa.

La grande ala simboleggiante il Santo Patrono campeggia sullo stendardo che sarà innalzato la sera del 28 settembre dal vincitore del Palio de San Michele 2011. Autore dell’opera è l'artista di Bastia Umbra Giuliano Belloni. La particolarità dello stendardo dell'edizione 2011 è la pittura anche sul retro con il richiamo ai festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia.
Il dipinto, realizzato con tecnica mista (tinte lavabili ed olio e particolari in foglia d’oro), ricorda nella forma gli antichi stendardi medievali. L’artista, nella scelta del soggetto rappresentato, si è ispirato ad un passo dell’Apocalisse in cui è descritta la battaglia in cielo di Michele e degli angeli contro il “grande dragone”. Una contrapposizione tra luce e tenebre, la vittoria del bene sulle forze del male.
Scrive l’autore Giuliano Belloni: «È molto più vasto il male, rispetto al bene; si è impossessato di tutti noi, molteplici sono le sembianze, ogni uomo, ogni popolo, ogni razza, ne ha la coscienza. Circondati dal buio, è come vivere ad occhi chiusi, anche le nostre anime sprofondano nelle tenebre. Un colpo d’ala leggera squarcia il buio e fa posto al sole che riscalda ed illumina i colori della nostra vita. Poco alla volta riusciamo a riaprire le palpebre, con un atto di forza, quasi a lacerarsi la pelle e quel punto microscopico di luce cresce dentro di noi fino ad esplodere ed inondarci di amore. Dedico questo mio Palio a una persona cui la festa piaceva moltissimo, scomparsa 4 anni fa, mio nipote Rodolfo».

Lo stendardo sarà presentato ufficialmente alla cittadinanza martedì 20 settembre alle ore 21.30 durante la cerimonia ufficiale di apertura del Palio de San Michele, alla presenza delle autorità bastiole.

Giuliano Belloni, 50 anni, per molti anni cittadino attivo nel proprio rione, è al suo secondo stendardo per il Palio de San Michele. Artista noto nel panorama umbro, ha partecipato a diversi concorsi di pittura, in particolare ho vinto nel 2008 il Premio Roberto Quacquarini, sezione del Premio Insula Romana di Bastia Umbra. Nello stesso premio lo scorso anno è arrivato terzo. Già delegato all’Ente Palio, ha contribuito alla realizzazione degli stendardi dei rioni e all’impaginazione grafica del primo Rionale, il giornale della manifestazione.