L'associazione Artuà For Nature, prossima ONLUS, interviene in merito all'uso spropositato che viene fatto circa i concetti biodiversità ed ecosostenibilità

Foligno, 13/09/2011

"Troppo spesso si sente usare, questi termini in modo improprio e inappropriato- affermano i vertici della Artuà For Nature innanzitutto chi li usa in genere lo fa senza conoscerne bene il significato e per richiamare l'attenzione dei media. E poi parlare di ambiente e di biodiversità- continua in un comunicato l'Artuà For Nature è giusto e doveroso ma ricordando che biodiversità è la varietà degli esseri viventi che popolano la Terra, e si misura a livello di geni, di specie, di popolazioni e di ecosistemi."
In proposito il dottor Lucio Parmegiano, socio fondatore dell'Associazione, esprime soddisfazione per l'accordo con la Rocca di Fabbri. " In questo caso parlare di ecosostenibilità ha pieno valore - afferma Parmegiano- in quanto l'azienda di Montefalco, dopo Romanelli, ha avviato un progetto con la nostra associazione per riequilibrare un territorio fertile come quello della terra del sagrantino." Le sorelle Vitali, proprietarie di Rocca di Fabbri, hanno istallato, infatti, in una parte del vigneto, ben 120 nidi artificiali per passeriformi. E' iniziata inoltre la Campagna "Adotta un nido" per inserire nidi artificiali all'interno della propria azienda agricola: promotore l'azienda Artuà che si augura che comuni come : Trevi, Foligno, Spello inizino a programmare concretamente quello che riguarda l'ecosostenibilità. Al centro del mondo c'è il pianeta terra e non l'uomo. Altre info www.artuafornature.com