Segni Barocchi, storia del telescopio astronomico Mostra a Palazzo Trinci

Foligno, 05/09/2011

Prende il via la seconda settimana di spettacoli della XXXII edizione di ‘Segni Barocchi Festival’ che culminerà con la Notte Barocca del 10 settembre mentre il 9 settembre ci sarà lo spettacolo ‘Ludus’ proposto dall’associazione culturale Zoe (Teatro San Carlo, 21,15). Il primo appuntamento in calendario è la mostra “Storia del telescopio astronomico” che sarà inaugurata giovedì 8 settembre alle 18,30 nella sala Sisto IV di Palazzo Trinci e che potrà essere visitata fino al 18 settembre, a cura dell’Associazione Astronomica Antares.
La mostra, realizzata dall’Accademia delle Scienze di Torino, dall’Università degli Studi di Torino e dalla Regione Piemonte nel 2009 in occasione dell’anno internazionale dell’astronomia, è già stata ospitata nelle principali città italiane e racconta, con bellissime immagini, l’evoluzione del telescopio da Galileo ai fantastici strumenti a disposizione oggi degli astronomi. Alle 17,30 di giovedì 8 settembre una conferenza di Marco Bagaglia dell’Università degli Studi di Perugia presenterà, nella sala delle conferenze di Palazzo Trinci, la storia del telescopio. Poi ci sarà l’inaugurazione della mostra, nella vicina sala Sisto IV.
La mostra resterà aperta tutti i giorni, con esclusione del lunedì, fino al 18 settembre (orario 10-13/15-19). L’ingresso è gratuito in occasione dell’inaugurazione e durante la Notte Barocca del 10 settembre.