Campionato mondiale di acrobazia aeronautica a Foligno chiude i festeggiamenti per il centenario dell’aeroporto

Foligno, 31/03/2011

Si svolgerà all’aeroporto di Foligno dal 31 agosto all’11 settembre prossimo il campionato mondiale di acrobazia aeronautica nell’ambito dei festeggiamenti per il centenario dello scalo. Saranno presenti 70 piloti, provenienti da diversi nazioni europee ma anche da Usa e Russia, che si esibiranno per questa particolare specialità. “La manifestazione si sarebbe dovuta svolgere nella base militare di Cervia – ha spiegato l’assessore Salvatore Stella - ma è stato deciso lo spostamento, considerate le attuali tensioni internazionali con l’allerta di tutte le strutture militari per la guerra con la Libia”. Stella ha sottolineato che l’evento “concluderà le iniziative per il centenario dell’aeroporto di Foligno che prenderanno ufficialmente il via il 27 maggio ma che prevedono anche momenti di formazione per giovani e la pubblicazione di un libro”, curato da Lanfranco Cesari. Sempre in quella data interverranno, tra gli altri, i rappresentanti dell’aeronautica militare visto che “l’aeroporto di Foligno – ha detto il colonnello Marco Mammoli – ha una tradizione militare e civile”. Il presidente dell’Aeroclub di Foligno, Dante Taddei, ha illustrato il funzionamento del campionato mondiale di acrobazia aeronautica – è la prima volta che si organizza in Italia mentre l’ultima edizione si è svolta a Silverstone, in Inghilterra – sottolineando che da metà agosto inizieranno gli allenamenti dei piloti con gli aerei ultraleggeri. All’incontro è intervenuta anche Irene Pasini, campionessa italiana della specialità, ricordando come la giuria internazionale valuterà le acrobazie dei piloti sulla base del rispetto di uno spazio di un chilometro per un chilometro, anche in altezza. Se i piloti usciranno da questa area subiranno delle penalità. Taddei ha annunciato che per la giornata finale dell’11 settembre sono annunciate migliaia di persone. Il vicesindaco, con delega allo sport, Massimiliano Romagnoli, ha posto l’accento sul significato degli eventi promossi che “potranno consentire l’afflusso di tante persone nel nostro territorio”. E’ intervenuto anche Umberto Tonti, dell’Oma Tonti, affermando che “noi crediamo a questo aeroporto” auspicando un suo utilizzo “più esteso per gli aerei da turismo”. Per il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, “in occasione dei 100 anni dell’aeroporto gli eventi organizzati dimostrano che ci può essere un futuro per questa struttura che verrà migliorata con la realizzazione della palazzina”.