L’attività della Banca del Tempo

Foligno, 30/03/2011

Corsi di inglese e di informatica, di danza latino-americana ma c’è spazio anche per “I cinque tibetani”, gli esercizi di integrazione psico-fisica, tra le attività della Banca del Tempo di Foligno, fondata nel luglio del 2008. L’associazione legata all’organismo, “Diamoci Tempo”, conta circa 60 soci. “E’ motivo di soddisfazione aver raggiunto un buon livello di relazione tra le persone che danno e ricevono ore di tempo – ha detto l’assessore Rita Zampolini – e tutto ciò rappresenta una risorsa per la comunità”. La presidente dell’associazione, Emma Bovini, ha ricordato il fatto che “ormai si è sviluppato un rapporto particolare con le altre associazioni del territorio e posso dire che l’attività della Banca del Tempo sta raggiungendo una particolare attenzione con l’interesse di tanti cittadini che sono sempre più presenti ai corsi che organizziamo. Nel secondo semestre del 2011 abbiamo intenzione di organizzare un corso di cucina e un altro legato ai rischi del lavoro domestico”. L’associazione “Diamoci Tempo” è attiva alla Casa dell’Associazioni, in via Oberdan 119 (l’ufficio è aperto il giovedì dalle 15,30 alle 17,30). Gli obiettivi della Banca del Tempo riguardano lo sviluppo di relazioni tra le persone per superare la solitudine, l’isolamento, l’indifferenza tipica dell’attuale società ma anche l’intenzione di recuperare i perduti rapporti di buon vicinato cercando di creare una rete di mutuo aiuto tra le persone o gruppi di persone.