Inno alla Sagrantino

Montefalco, 28/03/2011

Alla granfondo della Cicli Eventi si impongono Bianchi e Krol

Tra le donne successo per Gorini e Gentili

Gregory Bianchi e Michela Gorini entrambi del Team Fausto Coppi Fermignano nel percorso medio, Arthur Krol del Team Sistem e Claudia Gentili del Team Guru Planet X Selle Italia nel lungo. Sono questi i vincitori della quinta edizione de La Sagrantino – Terre dell'Olio e del Sagrantino.
Ma vincitori a Montefalco sono i quasi 800 corridori al via, degli oltre 900 che si erano iscritti. Perché lo spirito de La Sagrantino – Terre dell'Olio e del Sagrantino, manifestazione granfondistica organizzata a Montefalco dalla Cicli Eventi, è non solo l'agonismo, ma soprattutto il piacere di pedalare tra lo spettacolo delle colline umbre, con i colori degli ulivi e dei vigneti, e tra i borghi medievali ricchi di tesori artistici e architettonici.
Il piacere di incrociare di nuovo sulla strada amici-avversari con cui condividere la fatica e la bellezza dell'andare in bici. La benedizione a tutta la carovana data dal parroco di Montefalco don Dino e l'inno d'Italia suonato prima della partenza. I coriandoli sparati sul lungo serpentone multicolore dei partecipanti. Gli applausi a tutti gli arrivati, agli ultimi così come ai primi.
Tra i partecipanti tante maglie tricolori, un gruppo di ciclisti norvegesi, l'ex professionista Knut Knudsen e il professionista dell'Acqua e Sapone Alessandro Proni. Numeroso anche il pubblico presente all'arrivo de La Sagrantino, tra cui l'ex professionista folignate Massimiliano Gentili. Tra gli ospiti il consigliere nazionale Fci Camillo Ciancetta, il presidente del Comitato umbro della Fci Carlo Roscini, il sindaco di Montefalco Donatella Tesei e l'assessore comunale allo Sport di Montefalco Pierluigi Curi.
I CIRCUITI – La Sagrantino era prova del Circuito degli Italici, del Trofeo delle 7 regioni, del Circuito Interforze, del Circuito Dalzero, della Challenge umbro-marchigiana - Trofeo delle 2 regioni, della Gran Combinata della rivista Ciclismo (prove su strada e in mtb), del Trofeo di fondo e granfondo universitario e del Campionato regionale Mediofondo Fci.
LA CORSA – La gara è subito combattuta sin dai primi chilometri con diversi tentativi di fuga, che vengono sempre annullati dal gruppo. Si arriva così alla divisione dei percorsi (98 chilometri il medio, 138 il lungo) tutti insieme.
MEDIOFONDO – In prossimità di Giano dell'Umbria si portano in testa Omar Pierotti della Val di Foro Cycling, Gregory Bianchi del Team Fausto Coppi Fermignano, Emanuele Orsini del Forhans Team, Giordano Mattioli del Team Monarca Trevi, Luigi Salimbeni del Team Olimpia Bolis. Sui cinque fuggitivi si riporta Andrea Pezzotti dell'Eurobici Orvieto Acquapendente Team. È questa la fuga di giornata. Ai meno tre Pezzotti perde contatto. Davanti è volata, con Pierotti che taglia a braccia alzate il traguardo davanti a Bianchi. Lo sprint è però contestato per scorrettezze e i giudici danno la vittoria a Bianchi.
GRANFONDO – Dopo la divisione dei percorsi si avvantaggiano Valerio Adamo del Gs Esercito e la coppia del Team Sistem composta da Tommaso Elettrico e Arthur Krol. Su di loro si portano poi Matteo Zannelli del Gs Esercito, Mauro De Giuli del Team Conti 1980, Cristian Nardecchia del Setina Team Nardecchia, Giorgio Falasconi del Cycling Team Altotevere, Romano Neri del Gs Esercito e la coppia del Team Asker Elite composta da Ola Elfmark e Magnus Nordhal. I battistrada lungo la discesa di Castel Ritaldi vengono raggiunti da Roberto Orsini della Punto Bici, Antonio Gambacorta del Team Monarca Trevi, Alfonso Conti del Team Conti 1980 e Peter De Cupis della Bicimania La Base Terni. L'attacco decisivo avviene lungo la salita di Trevi ad opera di Krol, De Cupis e Adamo, che poi si staccherà. I due fuggitivi pedalano di comune accordo sino allo strappetto finale, con Krol che all'arrivo anticipa De Cupis.
CLASSIFICHE MEDIOFONDO
Assoluta uomini: 1) Gregory Bianchi (Team Fausto Coppi Fermignano), 2) Omar Pierotti (Val di Foro Cycling), 3) Luigi Salimbeni (Team Olimpia Bolis), 4) Giordano Mattioli (Team Monarca Trevi), 5) Emanuele Orsini (Forhans Team).
Assoluta donne: 1) Michela Gorini (Team Fausto Coppi Fermignano), 2) Francesca Martinelli (Royal Cycling Team), 3) Arianna Frasinetti (Bicimania La Base Terni), 4) Sabina Marinucci (Eurobici Orvieto Acquapendente Team), 5) Paola Militoni (Il Girasole).
CLASSIFICHE GRANFONDO
Assoluta uomini: 1) Arthur Krol (Team Sistem), 2) Peter De Cupis (Bicimania La Base Terni), 3) Tommaso Elettrico (Team Sistem), 4) Valerio Adamo (Gs Esercito), 5) Ola Elfmark (Team Asker Elite).
Assoluta donne: 1) Claudia Gentili (Team Guru Planet X Selle Italia), 2) Maria Cristina Nisi (Team Cinelli Glass'Ngo), 3) Irene Gemignani (Team Cral Continental), 4) Maria Piscopo (Mondo in sella), 5) Cristina Rulli (Teamax Gc).
SOCIETA' PER PARTECIPANTI: 1) Bicimania La Base Terni, 2) As Roma Ciclismo, 3) Gsc Tor Sapienza, 4) Gs esercito, 5) Cicli Clementi Foligno.