Prestigioso ingresso nella Quintana, l’assessore alla cultura, Donatella Porzi e’ il nuovo rappresentante della provincia

Foligno, 08/03/2011

Il Presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi ha scelto: sarà l’assessore alla Cultura, Donatella Porzi il rappresentante nel Comitato Centrale per i prossimi 4 anni. La designazione di Donatella Porzi è arrivata in questi giorni all’Ente dopo che il Presidente Domenico Metelli, all’indomani della sua elezione, aveva chiesto immediatamente al Presidente Guasticchi di nominare il proprio rappresentante per il quadriennio 2011/2014. La notizia è stata accolta dal Presidente dell’Ente Giostra con grande soddisfazione. “Sono felice della scelta effettuata dal Presidente Guasticchi – ha commentato il numero uno di Palazzo Candiotti – la designazione della dottoressa Donatella Porzi testimonia la grande attenzione della Provincia nei confronti della Quintana. E’ la prima volta – ha concluso – che un assessore alla cultura della Provincia entra a far parte del Comitato Centrale dell’Ente Giostra”. La dottoressa Porzi conosce e apprezza la nostra manifestazione e lo scorso anno ha anche preso parte al Corteo a fianco del Presidente Guasticchi. Giovane e capace amministratrice, l’assessore Donatella Porzi, come si legge nel suo curriculum, è nata a Perugia e risiede a Cannara con il marito Luciano ed i figli Andrea e Matteo. Diplomata Isef ha conseguito la specializzazione SISS per il sostegno ed ha ricoperto incarichi in vari circoli didattici per l’insegnamento dell’attività motoria. Attualmente insegna all’Ipsia di Nocera Umbra. La dottoressa Porzi ha al suo attivo anche la pubblicazione “Attività motoria nella scuola materna”, in collaborazione con il professor Danilo Arteritano. Nel 2006 ha ricevuto il premio “Targhe d’Argento” del Coni provinciale di Perugia e dal 2009 è presidente della Federazione Badminton provinciale. Consigliere comunale e Assessore a Cannara, oggi è assessore provinciale alle Attività culturali e sociali- Politiche giovanili- Pace e Diritti umani – Politiche comunitarie e programmazione negoziata – Pubblica istruzione e Formazione integrata. Il Presidente dell’Ente, i Magistrati ed i Priori sono pronti ad accoglierla alla prossima riunione del Comitato Centrale.