Festeggiato Ermanno Ercolani che lascia il Comune dopo 40 anni di servizio

Foligno, 27/04/2010

Nella foto: Ercolani Ermanno (al centro), Massimo Stefanetti (a sinistra), Domenico Doni (a destra)

Gli auguri dell’Amministrazione comunale e dei colleghi del settore cultura

E’ stato festeggiato questa mattina a Foligno, all’interno dell’Auditorium S. Domenico, dove lavora, Ermanno Ercolani, uno dei funzionari più noti del settore cultura del Comune, in procinto di lasciare il servizio, dopo 40 anni di attività lavorativa.
Ercolani, infatti, è stato assunto il 3 aprile 1970 e lascerà l’incarico di funzionario esperto nelle attività culturali e dello spettacolo, il 1° maggio 2010. Dopo i primi dieci anni trascorsi al servizio ‘libretti del lavoro’ dell’Anagrafe del Comune di Foligno, Ermanno Ercolani si è occupato per trenta anni di manifestazioni ed eventi culturali, impegnato, in particolare, nelle varie edizioni di Segni Barocchi Festival e negli innumerevoli e qualificati appuntamenti teatrali e concertistici all’Auditorium S. Domenico.
A festeggiare Ermanno Ercolani sono giunti tutti i colleghi dei vari servizi culturali (biblioteca, musei, auditorium), ma anche quelli che hanno con lui incrociato percorsi lavorativi in altri settori del Comune.
Felicitazioni al funzionario del Comune per il prossimo pensionamento sono giunte anche dall’Amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore alla cultura, Elisabetta Piccolotti, ma anche da ex assessori, come Massimo Stefanetti e Domenico Doni, che hanno lavorato con Ercolani negli anni’80.
“Ho avuto la fortuna – ha dichiarato Ercolani – di poter lavorare al Comune di Foligno e in un settore particolarmente vivace come è quello della Cultura, che, solo per parlare dell’Auditorum, ha proposto ai cittadini dalla sua apertura, avvenuta il 23 ottobre del 1996, ad oggi, oltre 2000 appuntamenti culturali di qualità”.