A Bevagna "ARTE in TAVOLA" dal 30 aprile al 2 maggio. Sabato 1 maggio “La notte di maggio” dal tramonto all’alba, arte musica e spettacoli

Bevagna, 26/04/2010

Un evento artistico , enogastronomico e musicale che da 10 anni viene organizzato a Bevagna: "ARTE in TAVOLA" dal 30 aprile al 2 maggio 2010. A fare gli onori di casa è stato Roberto Bertini Assessore allo sport della Provincia di Perugia “I borghi della nostra bella terra sono una risorsa – ha spiegato Bertini – la varietà dell’offerta turistica dei nostri borghi può essere un buon motivo per il turista per restare in Umbria qualche giorno in più scoprendo luoghi e sapori unici al mondo”. “E’ una manifestazione che nasce per promuovere le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio – ha spiegato l'assessore alla cultura del comune di Bevagna Maurizio Massei - quindi, nella 3 giorni, sarà possibile degustare piatti ricercati derivanti da un attento studio sulle antiche ricette del posto”.
“Da 10 anni questa manifestazione – ha affermato il Sindaco di Bevagna Enrico Bastioli - viene organizzata a Bevagna e il suo successo dimostra che, sfruttare le peculiarità dei nostri territori, è la giusta strada da percorrere per far crescere il turismo. Le passate edizioni di «Arte in Tavola» hanno oggettivamente di¬mostrato di avere una intrinseca potenzialità, una forza di at¬trazione davvero importante per la promozione della Città delle Caite”. Novità dell'edizione 2010 è la lavorazione di ricette tipiche e la mostra mercato che sarà allestita lungo le vie del centro storico. L'iniziativa accoglierà gli espositori delle principali categorie merceologi¬che. Durante tutta la manifestazione saranno visitabili, per degustazioni e riunioni conviviali, le taverne delle Gaite San Giovanni, Santa Maria e San Pietro. Alla migliore ricetta culinaria verrà consegnato un piatto in ceramica realizzato dall'artista Paolo Massei. La premiazione avverrà sabato 1 maggio, alle ore 20.00, e sarà presente il responsabile della guida "Michelin Hoiel & Ristoranti Italia". Appuntamento da non perdere è quello "Notte di Maggio" quando il meraviglioso centro storico bevante si trasformerà in un teatro all'aperto in cui troveranno spazio arte, danza e gastronomia.