Presentata a Corciano, presso l’Azienda agrituristica “Circolo ippico Valvasone” il programma della IV Giornata nazionale dell’agriturismo promossa da Turismo Verde-Cia

Perugia, 22/04/2010

Presentato questa mattina a Corciano, presso l’Azienda agrituristica “Circolo Ippico Valvasone” il programma della IV Giornata nazionale dell’ agriturismo in programma domenica 25 aprile. La manifestazione promossa da Turismo Verde, l’associazione agrituristica della Cia, si svolge quest’ anno sotto lo slogan “Agriturismo è… il luogo dei sapori” e coinvolgerà in tutto il Paese centinaia di aziende aperte ai visitatori che, oltre ad apprezzare la bontà dei prodotti e dei servizi offerti, potranno apprendere direttamente dai conduttori come si gestisce l’ attività agrituristica, uno dei “fiori all’ occhiello” dell’ agricoltura italiana. In tutto il prossimo weekend gli agriturismi partecipanti proporranno escursioni, degustazioni ed iniziative di vario genere.

Alla conferenza stampa sono intervenuti: Domenico Brugnoni, Presidente regionale della Cia dell’ Umbria; Enzo De Fabrizio, Segretario Turismo Verde Umbria; Massimiliano di Valvasone, Vicepresidente Fise Umbria; Maria Chiara Menaguale e Maurizio Grandolini della Regione Umbria, Walter Trivellizzi, Presidente Nazionale di Turismo Verde.

Da tutti è stato sottolineato il ruolo determinante svolto dall’ attività agrituristica e l’ importanza di renderla più autentica attraverso il collegamento sempre più stretto all’ agricoltura ed al territorio.

L’ agriturismo ha conosciuto uno sviluppo costante ed inarrestabile anche in Umbria: anche se gli ultimi dati ufficiali – Istat, 2009 - si fermano a 1.052, oggi sono circa 2mila le aziende agricole umbre autorizzate a svolgere attività agrituristica; di queste oltre mille sono pienamente operanti con un’ offerta molto ricca e

variegata a dimostrazione della grande versatilità e fantasia, oltre che dell’ indubbia capacità imprenditoriale, degli agricoltori interessati; secondo gli ultimi dati Istat, infatti, 1.050 agriturismi umbri offrono alloggio, 319 ristorazione, 194 degustazione di prodotti aziendali, in 729 strutture è possibile praticare attività sportive, in 315 si può andare in mountain bike, in 294 si può fare trekking, 268 agriturismi umbri offrono l’ opportunità di compiere escursioni, in 155 si svolgono attività didattiche, in 151 si fa equitazione, in 34 si possono compiere osservazioni naturalistiche.

Anche gli agriturismi umbri, in linea con il dato nazionale, hanno registrato un aumento di presenze nel periodo pasquale (di circa il 10 per cento) rispetto allo scorso anno. La prossima stagione estiva, dopo il deludente 2009 che aveva visto un calo di oltre il 6 per cento sia di presenze che di giro di affari, dovrebbe confermare il trend positivo; non sarà certo un vero e proprio “boom”, come quello registrato tra il 2000 e il 2008, ma per il 2010 è prevedibile una crescita complessiva tra il 2 e il 3 per cento degli ospiti in campagna.

Tornando alla Giornata nazionale dell’ agriturismo, sono diversi gli agriturismi umbri che proporranno iniziative ed eventi nel corso del prossimo weekend, tra questi: l’ Agriturismo “Circolo Ippico Valvasone” a Corciano, l’ Agriturismo “La Dogana” a Tuoro sul Trasimeno; l’ Agriturismo “La Cerqua”; la Fattoria del Cerretino a Umbertide; l’ Agriturismo “Agricola Salmata” a Nocera Umbra ; l’ Agriturismo “Podere Conte Ràcani” ad Amelia; l’ Agriturismo Camperato a Preci.

L’ elenco completo delle aziende partecipanti alla IV Giornata nazionale dell’ Agriturismo nel sito web www.turismoverde.it .