Sabato inaugurazione della quinta edizione biennale del libro d’artista contemporaneo LIBEROLIBROdARTISTALIBERO5

Foligno, 20/04/2010

Inaugura la quinta edizione biennale del libro d’artista contemporaneo LIBEROLIBROdARTISTALIBERO5 nella mattina di sabato 24 aprile alle ore 11.00 a Palazzo Trinci, Foligno, all’interno del contenitore “La Scrittura e l’Immagine”, evento pluriennale sul libro antiquario che celebra la prima edizione in stampa a Foligno della Divina Commedia.
Il progetto di STUDIO A’87 e VIANDUSTRIAE curato da Giorgio Maffei ed Emanuele De Donno, è stato concepito come una piattaforma di eventi sia espositivi che laboratoriali sul libro d’artista, una interfaccia che coinvolgerà artisti, operatori italiani ed internazionali, da aprile a luglio tra Foligno e Spoleto, in diversi spazi aperti ad un pubblico specialistico e non.
La nuova edizione si svolgerà dunque a partire dalla mostra tematica IN BOOK archivi/azioni nel libro d’artista contemporaneo. L’allestimento esibisce una serie di opere/libro che conservando i caratteri “canonici” assumono come denominatore comune il tema dell’archivio e della conservazione.
Il libro guarda dentro sé stesso, la sua storia attraverso quella dell’uomo e delle sue idee, archivia i ricordi, i sentimenti, le persone, le opere, i luoghi, la natura, gli oggetti del vissuto.
Opere in cui l’artista/archivista/scienziato classifica, fa tassonomie, esperisce e sistematizza la realtà. Una scelta paradigmatica, una matrice disciplinare della comunità umana che tenta di cristallizzare le proprie tracce di fronte ai paradossi dell’umanità.
Nei titoli dei libri ricorrono spesso enumerazioni (Anselmo, Boetti, Boltanski, Closky, Feldmann, Filliou, Ruscha) o regole (Fabro, Maciunas, Merz, Munari, Nannucci) od elenchi, inventari (Becher, Gelatin, Lombardelli, Nicolai, Parr, Prince). Opere, si ribadisce, che conservano gli aspetti formali, morfologici e contenutistici del libro tradizionale, forma adatta per archiviare, catalogare, schedare.
A questa sezione è accostata una raccolta/archivio libraria, a cura di Domenico Cialfi e Antonella Pesola, appartenente alla tradizione primo novecento dell’editore Campitelli in Foligno, che tra avanguardia e ritorno all’ordine produceva libri allora sperimentali. A raccordare il passato prossimo con il contemporaneo, un intervento specifico dell’artista Jacopo Miliani che all’interno delle teche, in vero spirito di sabotaggio futurista, inserisce delle covers, ipotesi di riedizioni di 3 volumi Campitelli ( Il vero Giotto, Architettura futurista, Poeti allo specchio ); l’intervento anticipa il workshop che si svolgerà a giugno in varie sedi in cui si formerà una redazione collettiva per co-progettare un libro d’artista riusando immagini reperite nei 6 archivi collegati alla rassegna.

Poi il programma si dispiega nelle sedi di Spoleto dal 19 giugno al 18 luglio, all’interno del programma di mostre del Festival dei 2 mondi di Spoleto, con in programma una mostra/laboratorio OUT-BOOK moltiplicazioni e sconfinamenti del libro d’artista, disseminata nelle sale della Biblioteca Comunale di Palazzo Mauri e due interventi specifici a Palazzo Collicola ( Galleria e Biblioteca Carandente ).
Il libro d’artista in questa sezione della rassegna manifesta un’altra attitudine, il desiderio di uscire fuori dai suoi schemi, si scompagina, guarda oltre la sua forma e la sua funzione. Ripensa i metodi produttivi (adottando tecnologie, standard, procedure e materiali nuovi), le consuetudini distributive (mettendo in campo strategie comunicative diverse) e più di ogni altra cosa cerca ossessivamente di superare i limiti imposti dalla tradizione.
Indicativo per questo aspetto il progetto Infinite Library di Haris Epaminonda e Daniel Gustav Cramer o di KoobookArchive in cui l’artista Anna Guillot genera un processo intermediale e collaborativo con altri artisti per edificare una opera/archivio di libri multicanale.
I curatori dunque per mettere in atto questo scarto epistemologico non scelgono più i libri da esporre ma invitano gli artisti, collezionisti, critici, editori, a collaborare nei criteri di mostra in piena esigenza di rinnovamento. Un esperimento di condivisione della ricerca, una piattaforma di dialogo culturale che tende anche a mettere in crisi i comportamenti abituali del sistema dell’arte.

Sempre a giugno ( 15-18 ) a Foligno si svolgerà una tre giorni in cui varie sedi nella città ospiteranno e condivideranno una ipotesi di lavoro, IF BOOK libro d’artista ed infinite ipotesi, una piattaforma/laboratorio legata all’editoria indipendente e sperimentale del libro d’artista con un workshop di Jacopo Miliani, un forum di discussione, presentazioni di libri d’artista, un concerto, ed interventi specifici di artisti.
E se il libro? Il libro si pone delle domande confrontandosi con le ricerche editoriali del libro d’artista.
I “se” dubitativi, che stanno alla base di questa sezione della rassegna, hanno il compito di mettere in discussione le certezze critiche e di aprire nuovi studi sugli scenari del prossimo decennio. Partecipano al simposio i curatori delle mostre e alcuni degli artisti e degli operatori che hanno contribuito alla definizione del programma espositivo.

La manifestazione nella sua estensione tematica e territoriale vuole sia approfondire aspetti scientifici del libro d’artista contemporaneo ancora insondati, che animare il dibattito e allargare l’audience con eventi collaterali ( didattica speciale, consultazioni guidate dei libri d’artista, forum, bookshops, concerti ).
Per questo il contorno delle sezioni espositive hanno più momenti interattivi, da quelli laboratoriali agli interventi artistici site and book-specific, a quelli di studio e confronto tra operatori, curatori, editori ed artisti sulle tematiche suggerite dalla mostra.
Il progetto prevede edizioni esterne con il criterio della diffusione e trasmissione delle tematiche della mostra è nella logica della costruzione di un network di enti ed istituzioni legate e specializzate in questo settore.
Se il libro d’artista è oggetto in divenire anche il catalogo che lo racconta dovrà avere una struttura aperta. Sarà pertanto organizzato come uno strumento in progress formato da un contenitore che contiene un volume a forma chiusa che raccoglie i materiali della sezione “in-book” e da fogli, tavole, immagini, appunti che ricostruiranno il lavoro, mai realmente chiudibile, delle sezioni “out-book” e “if-book”.
Un catalogo aggiornabile, modificabile, cantiere di un libro infinito.
Nella pubblicazione che uscirà dunque a conclusione dell’operazione, oltre le riproduzioni dei libri esposti vi saranno anche delle parti progettate dagli artisti come progetti specifici legati agli eventi laboratoriali della manifestazione.

PROGRAMMA

SEZIONI TEMATICHE

IN BOOK archivi/azioni nel libro d’artista contemporaneo a cura di Giorgio Maffei / Emanuele De Donno
INAUGURAZIONE sabato 24 aprile 2010 ore 11.00
all’interno della XIV edizione de La Scrittura e l’Immagine
Foligno, Palazzo Trinci ( 24 aprile | 23 maggio 2010 )
opere di • Diana Aisenberg • Francis Alys • Giovanni Anselmo • John Armleder • John Baldessari • Fiona Banner • Bernd & Hilla Becher • Martin Beck • Alighiero Boetti • Christian Boltanski • John Cage • Waltercio Caldas • G. Achille Cavellini • Giuseppe Chiari • Claude Closky • Claudio Costa • Tacita Dean • Giuliano Della Casa • Hans De Vries • Dubbin & Davidson • Celine Duval • Daniel Eatock • Elmgreen & Dragset • Luciano Fabro • Hans-Peter Feldmann • Robert Filliou • Peter Friedl • Gelatin • Jef Geys • Gusmao & Paiva • Henrik Hakansson • Richard Hamilton • Matthew Higgs • On Kawara • Jeffrey Isaac • Sol LeWitt • Armin Linke • Bruno Locci • George Maciunas • Paul Mc Carthy • Mario Merz • Jonathan Monk • Bruno Munari • Maurizio Nannucci • Olaf Nicolai • Bruce Nauman • Gastone Novelli • Paulina Olowska • Aleksandra Mir • Antoni Muntadas • Roman Opalka • Martin Parr • Giuseppe Penone • Peter Piller • Stephen Prina • Richard Prince • Walid Raad • Gerhard Richter • Ed Ruscha • Andres Serrano • Leanne Shapton • Simon Starling • Daniel Spoerri • subREAL • Tommaso Tozzi • Nomeda & Gediminas Urbonas • Franco Vaccari

Archivio edizioni Storiche Campitelli ( a cura di Domenico Cialfi ed Antonella Pesola )
con intervento artistico “COVERS” di Jacopo Miliani

installazione site/specific Scala Gotica di Palazzo Trinci
“umbria underground” / PIM Public Illumination Magazine an archive
di Jeffrey Isaac

OUT-BOOK moltiplicazioni e sconfinamenti del libro d’artista
dal 19 giugno al 18 luglio 2010
all’interno del programma delle mostre del 53° Festival dei 2 Mondi di Spoleto
Spoleto, Palazzo Mauri Biblioteca Civica
altre sedi Palazzo Collicola Galleria Carandente Arti Visive e Biblioteca G.Carandente Spoleto
opere di • Ibon Aramberri • Bernard Bazile • Elisabetta Benassi • Bernadette corporation • Inaki Bonillas • Banu Cennetoglu • Daniela Comani • Celine Condorelli• Jacob Fabricius/Old News • Ingo Giezendanner • Christine Hill • Infinity Library (Epaminonda & Cramer) • invernomuto • KoobookArchive / Maria Arena / Anne-Clémence de Grolée / Dominique De Beir / Anna Guillot / canecapovolto / Nelida Mendoza / Guy Lemonnier / Armin Linke / Sabrina Mezzaqui / Michela Pelusio • Michele Lombardelli • M+M • Marcello Maloberti • Amedeo Martegani • Andrea Mastrovito • Jacopo Miliani • Luca Pancrazi • Cesare Pietroiusti • Umberto Raponi • Yann Sérandour • Ron Terada • Marcella Vanzo • Vedovamazzei

IF BOOK libro d’artista ed infinite ipotesi
dal 15 giugno al 18 giugno 2010
Foligno, Spoleto, Perugia, varie sedi
an artist book platform and interventions
2 laboratori
L’immagine e il libro workshop di Jacopo Miliani con studenti Accademie Belle Arti nazionali
Libri all’indice progetto specifico sull’ archivio libri d’artista STUDIOA’87 a cura di Franco Troiani / Chiesa di S.Carlo Borromeo, Spoleto
2 presentazioni
UMBRIA underground an artist book presentation. con Jeffrey Isaac, una coedizione PIM magazine/RAGNATELE
Fata Morgana an artist book presentation con Myriam Laplante
3 interventi
Luca Costantini / Serenella Lupparelli a site-specific project
Aldo Grazzi / Andrea Granchi / Luca Pucci book specific project
1 tavolo di discussione editoria del libro d’artista con operatori, editori, artisti
2 bookshop freepress e fanzines
1 concerto “Xiu Xiu” a cura di Black Sheep
spazi/archivi : Chiesa di S.Carlo, Spoleto, Biblioteche Comunali di Foligno e Spoleto, Biblioteca G. Carandente, Spoleto Libreria Carnevali ex-cinema Astra Foligno, Officina 34 Foligno , auditorium S.Domenico Foligno
associazioni: Grass network, Black Sheep, Sovversioni non sospette slr

edizione esterna Catania / ottobre-dicembre 2010
IN-BOOK / OUT-BOOK / IF-BOOK Università degli Studi di Catania, Monastero dei Benedettini
una selezione della mostra a cura di Giorgio Maffei, Emanuele De Donno, Anna Guillot
ANGELS IN SICILY workshop con Peter Wuetrich, Accademia Belle Arti Catania a cura di Anna Guillot

progetto VIAINDUSTRIAE / STUDIO A’87
organizzazione Federico Adriani, Emanuele De Donno, Giuliano Macchia, Elisabetta Reali, Franco Troiani
collaborazioni Domenico Cialfi, Antonella Pesola, Anna Guillot
enti sostenitori Assessorato alla Cultura del Comune di Foligno e Spoleto
con il patrocinio Comune di Foligno e Spoleto
nel programma delle mostre del 53° Festival dei 2 Mondi di Spoleto (26 giugno-12 luglio 2009)

catalogo generale bilingue (italiano-inglese), edizioni VIAINDUSTRIAE a fine evento
sarà presente in mostra il free-press didascalico LATTE numero speciale edito da VIAINDUSTRIAE

media partner arte e critica

enti in collaborazione Biblioteca “Dante Alighieri” Foligno, Palazzo Collicola Galleria Carandente Arti Visive Spoleto, Biblioteca “G. Carandente” Spoleto, collezione archivio Domenico Cialfi Terni, KoobookArchive Catania, Accademia Belle Arti Catania, Università degli Studi di Catania.

orari e sedi
Foligno / Palazzo Trinci 10.00 - 19.00 chiuso il lunedì
Spoleto / Galleria Carandente Arti Visive ore 10.30-13.00/15.00-18.30
Biblioteca “Giovanni Carandente” giovedì e venerdì 10.30-18.30

info / [email protected] / 3495240942 / 0742 67314