Cultura –Al Cerp ultimo week end per la mostra “Mondo Altro” La pittura ermeneutica di Pier Augusto Breccia

Perugia, 03/03/2010

1200 i visitatori per ammirare la pittura ermeneutica dell’artista.

Un appuntamento da non perdere quello dell’ultimo week end in compagnia delle opere d’arte del Maestro Pier Augusto Breccia che resteranno esposte fino al 7 marzo al Centro Espositivo della Rocca Paolina. La mostra “Mondo Altro” propone la pittura ermeneutica dell’artista esaltata alla perfezione della bellezza delle sale del Cerp. Il segreto del successo di questo evento artistico sta proprio nell’allestimento della mostra, curato nei minimi particolare dall’autore, che regala emozioni sin dal primo colpo d’occhio.
“Io ho esposto in molti luoghi più prestigiosi del Cerp - ha dichiarato Pier Augusto Breccia - ma mai come in questa mostra l’allestimento mi ha emozionato e soddisfatto. Queste meravigliose stanze accolgono alla perfezione i miei dipinti. La mostra gode di una scenografia unica, è un’opera d’arte nell’opera d’arte”. L’esposizione è composta da 120 opere (dipinti ad olio su tela e matite su carta) eseguite dal 1980 ad oggi, tra cui alcune di dimensioni monumentali. Accanto a queste sono presenti 50 disegni preparatori per dipinti già realizzati e di prossima realizzazione. 1200 sono stati, ad oggi, i visitatori e l’apprezzamento per la mostra è tangibile dal registro messo a disposizione dal Maestro Breccia, dove è possibile esprime la propria opinione. “Tutti sono rimasti impressionati dalla perfetta integrazione fra opere e luogo. L’entusiasmo con cui scrivono sul mio registro – conclude l’Autore - mi lusinga”. La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19,30. Ingresso libero. Dal 1 al 25 giugno i dipinti di Breccia saranno esposti a Cortona presso la ex chiesa di Sant’Agostino.