Visita del sindaco di Foligno all’Elettronica Bio Medicale azienda all’avanguardia in Italia nel campo delle tecnologie per la sanità

Foligno, 23/02/2010

Cordiale scambio di vedute con i responsabili dell’impianto

Nella foto: l'ing. Fabio Faltoni(a destra)e il dott. Luigi Buono(a sinistra)

Cordiale visita questa mattina da parte del sindaco di Foligno all’azienda Elettronica Bio Medicale, sita nella zona artigianale della Paciana, una delle realtà produttive di servizi e tecnologie per la sanità più avanzate d’Italia.
A ricevere il primo cittadino sono stati i massimi dirigenti dell’impianto, l’ing. Fabio Faltoni, direttore generale e il dott. Luigi Buono, direttore amministrativo.
Durante l’incontro, i due dirigenti hanno descritto le peculiarità e le potenzialità della Elettronica Bio Medicale, una grande realtà industriale, che opera nel campo della manutenzione, della ricerca e dell’innovazione per lo sviluppo dei servizi di ingegneria clinica. Cresciuta negli ultimi quindici anni, e recentemente saldatasi con la Ital TBS di Trieste, la EBM si presenta oggi sul mercato nazionale ed internazionale come una società in grado di offrire risorse professionali e finanziarie a supporto del continuo processo di innovazione del settore della sanità., in ambito tecnico, economico ed operativo.
L’azienda Elettronica Bio Medicale, a Foligno ha un organico di 45 operatori tecnici , tra cui 10 ingegneri specializzati nella ricerca, numeri che crescono di molto a livello nazionale, essendo gli occupati della società in Italia intorno ai 450 tecnici e a 100 ingegneri clinici o biomedici.
La diversa e complementare distribuzione della presenza territoriale di EBM e di Ital TBS, con i suoi 100 presidi, garantisce una sua diffusione omogenea in tutte le regioni italiane, con un fatturato complessivo pari a circa 70 milioni di euro.
I servizi tecnici e di consulenza proposti da EBM, altamente qualificati e innovativi, rappresentano un ampio ventaglio di soluzioni integrate per tutte le esigenze delle aziende sanitarie, offrendo al tempo stesso un valido supporto per la gestione ed il governo di tecnologie biomediche.
Verifiche di sicurezza e controlli funzionali, collaudi di accettazione, gestione informatizzata, manutenzione preventiva e correttiva, inventario di beni mobili, consulenza e formazione, sono le principali proposte di servizi tecnici che l’azienda offre ai suoi clienti.
Ciò, anche alla luce del fatto che per le Regioni e per le Aziende sanitarie, oggi più che mai, è importante definire modelli organizzativi e gestionali, in grado di raggiungere il massimo dell’efficienza e del rigore della spesa, sia nella gestione che nell’acquisizione di nuove tecnologie.
Al termine del colloquio, definito cordiale, i dirigenti della EBM di Foligno hanno ringraziato il sindaco per la visita all’azienda, mentre da parte sua il primo cittadino si è complimentato con i responsabili della realtà produttiva di ingegneria clinica, tra le più avanzate d’Italia, che in contro tendenza con la crisi internazionale e nazionale, investe in ricerca e in innovazione, arrivando ad aumentare così fatturato e livelli occupazionali.