Interrogazione al Signor Sindaco del Comune di Foligno

Foligno, 22/02/2010

Dott.Francesco M. Mancia Consigliere Com.le PDL

Oggetto : Applicazione dell’IVA sulla TIA al Comune di Foligno .

PREMESSO CHE
A seguito della sentenza nr.238 del 24.7.2009 la Corte Costituzionale ha sancito che la TIA Tariffa di Igiene Ambientale ha natura tributaria e quindi non è applicabile l’IVA che al 10 per cento grava sulle attuali bollette CONSIDERATO CHE
dopo oltre 2 mesi non risultano intervenuti chiarimenti e/o disposizioni per la restituzione di quanto pagato in più negli ultimi 4 anni al Servizio Igiene Ambientale del Comune tramite la VUS su di disposizione del Servizio Tributi del Comune di Foligno
TENUTO CONTO DEL FATTO CHE
Questa Amministrazione ha confermato nelle Linee programmatiche di mandato 2009-2014 l’esigenza della trasparenza amministrativa,semplificazione burocratica,comunicazione
VISTO CHE
anche l’Unione Europea si è espressa in conformità ed un recentissimo ricorso al Giudice di Pace di Venezia ha condannato il comune alla restituzione dell’IVA ed al pagamento di ingenti spese di procedura creando un precedente che potrà essere seguito da molti,che inoltre nella vicina Perugia sono oltre 2.000 le domande di restituzione pendenti inoltrate tramite associazioni di categoria e che infine il Comune di Narni ha già provveduto a togliere l’IVA dalle bollette a saldo del 2009
CHIEDE DI SAPERE SE QUESTA AMMINISTRAZIONE
ha intenzione di dare risposta immediata ai cittadini,come già richiesto con mio precedente comunicato stampa dell’ 11.8, bloccando ad esempio l’applicazione dell’VA sulle prossime bollette ed impegnandosi a fornire ai cittadini le indicazioni necessarie per le modalità di rimborso del pregresso ad evitare una valanga di contenziosi con notevoli aggravi di spese per l’Ente .