Associazione Amici della Musica di Foligno: Pubblico numerosissimo per Chopin e per l'Airc

Foligno, 22/02/2010

“Insieme per l'Airc” è stato un successo. Il concerto dedicato a Chopin che l'Unesco, sede di Foligno e Valle del Clitunno, e gli Amici della Musica hanno organizzato a sostegno della ricerca e della lotta contro il cancro, ha richiamato domenica 14 un pubblico numerosissimo e generoso. Da soli parlano i numeri che hanno fatto registrare un incasso di oltre 3.500 Euro devoluto interamente all'Airc. Grande partecipazione quindi per una serata piacevolissima, in cui la musica e l'omaggio a Chopin di cui si celebra quest'anno il 200nario della nascita, si sono fatti messaggeri di solidarietà. “Questo evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione e alla disponibilità di molte persone - ha dichiarato in apertura Garbriella Righi presidente della locale Unesco, e socia Airc -. Siamo fieri di questo appuntamento che così bene sintetizza le finalità uneschiane rivolte alla formazione e valorizzazione dei giovani, alla ricerca e al dialogo tra arte, cultura e scienza”. Per questo protagoniste del concerto sono state tre talentuose pianiste della nostra città: Eleonora e Federica Marchionni e Lucia Sirci, tutte diplomate nel 2009 al conservatorio con il massimo dei voti e la lode. Nonostante la giovane età, si sono rivelate pianiste di ottimo livello artistico, appassionate, incisive, intense, tali da entusiasmare un pubblico a tratti sorpreso da tanta maestria. Con loro, ospite d'eccezione in scena, il musicologo e giornalista Sandro Cappelletto - molti lo ascoltano nel suo programma a Radio 3 – che ha generosamente contribuito alla causa Airc. Straordinario, colto, curioso, interessante e avvincente il suo commento ai brani musicali, prezioso intercalare che ha svelato in un ritratto insolito il pubblico e il privato dello Chopin uomo e musicista. Alle tre ragazze è andata la borsa di studio offerta dalla soprano Judith De Paul, socia onoraria dell'Unesco e sponsor della serata, non presente in sala per impegni improrogabili, ma alla quale sono andati i calorosi ringraziamenti di Unesco e Amici della Musica. Presenze di prestigio in platea, quali l'attrice Gisella Sofio, “una affezionata testimonial dell'Airc” ha detto presentandola Gabriella Righi, il presidente dell'Airc dell'Umbria Mario Davighi e la vicepresidente Maria Luisa Puletti Mencaroni. Grande soddisfazione anche nelle parole della presidente degli Amici della Musica Ambretta Ciccolari-Micaldi che ha tenuto a sottolineare come “Nata da contingenze diverse, questa serata dimostra come sia possibile costruire, in nome di cause giuste, convergenze importanti e fruttuose”. Attestati di partecipazione sono stati consegnati in chiusura anche ai giovani ragazzi dell'alberghiero di Assisi coinvolti nella gestione del drink che ha concluso convivialmente l'appuntamento.