Auguri e Saluti da Francesco M.Mancia consigliere comunale del PDL

Foligno, 30/12/2008

A mio nome invio con la presente i migliori auguri alla stampa locale e ai cittadini di Foligno.
Col nuovo anno spero sia dato sempre più spazio nelle vostre rubriche ai lettori magari istituendo una rubrica del tipo “ se io fossi sindaco” ed allora ritengo che la maggioranza silenziosa dei Folignati chiederebbe a gran voce l'abolizione delle consulenze -almeno quelle fino a 5.000 euro non soggette a rendicontazione alla Corte dei conti e che sono una mortificazione alla professionalità dei dipendenti comunali, finalmente qualche assunzione con concorso, graduatorie per le case popolari che tengano conto di chi lavorando e pagando per generazioni tasse varie si aspetta benefici e servizi in caso di bisogno, una manutenzione e pulizia della città organizzate ed efficienti e non a chiamata, che vengano tolti i ponteggi dalla piazza principale, che vengano fatti controlli oltre che sulla auto anche sulle persone in sosta, che la pavimentazione del corso non faccia la stessa fine di sgretolarsi come sta avvenendo in piazza della Repubblica e così via.
A proposito delle prossime elezioni il malcontento generale potrebbe produrre una lista composta da persone escluse dai vertici dei partiti che ponga al servizio della città un gruppo con competenza amministrativa ed ampia disponibilità e che abbia il coraggio di mettere i valori sopra agli interessi,contrastando l'operato di un governo di 60 anni della regione con esponenti che cavalcano le vicende sulla stampa,per dimostrare attenzione ai territori che avrebbero invece dovuto difendere e migliorare con una attenta politica regionale di cui hanno la responsabilità.
Un felice 2009 nel segno del cambiamento.