Gara Podistica per la solidarietà

Trevi, 29/12/2008

Si è conclusa il giorno di Santo Stefano la prima edizione della Corsa Campestre della solidarietà organizzata dall'Atletica CVA Trevi, in collaborazione con il C.R.U.P.E. (Comitato Regionale Umbro Podisti degli Enti di promozione sportiva) con il patrocinio del Comune di Trevi. Le società del C.R.U.P.E. con i proventi della gara podistica hanno voluto contribuire all’allestimento della palestra dell’Istituto per ragazze disabili “Mons. Bonilli”, adiacente la Chiesa della Madonna delle Lacrime in Trevi.
Hanno partecipato olte 260 partecipanti, per un ricavato di euro 850,00 con i quali sono stati acquistati: una pedana vibrante, una cyclette elettronica, due palloni terapeutici per ginnastica riabilitativa, dieci cerchi, due maniglie estensibili e due manubri con pesi. I rappresentanti del C.R.U.P.E. hanno poi consegnato tutto il materiale all’Istituto Mons. Bonilli. Erano presenti all’appuntamento il Presidente del C.R.U.P.E. , Raoul Casciotta, il
Presidente dell’Atletica CVA Trevi, Stefano Tofi, il Presidente della Podistica Winner Foligno, Carlo Tartaglini, il segretario della Podistica Carsulae Terni, Leonardo de Angelis, il Presidente della Podistica Avis Narni, Fabrizio Torelli, il Presidente del Comitato Territoriale UISP, M.ro Antonio Capasso e molti altri esponenti di tutte le Società intervenute. Alla preIl Presidente del C.R.U.P.E. Casciotta ha affermato che “oggi noi siamo privilegiati perchè abbiamo avuto modo di stare in mezzo a queste ragazze attraverso le quali il valore della solidarietà emerge forte e preponderante: bisognerebbe - ha detto il Presidente Casciola- ricordarsi più spesso di queste realtà e contribuire durante l’anno con altri gesti analoghi.” Soddisfatta l'assessore ai servizi sociali, Stefania Moccoli, che ha espresso un vivo ringraziamento alla società atletica CVA sempre sensibile alla solidarietà ed evidenziando come nel territorio comunale il valore della solidarietà sia sempre alto tra cittadini ed associazioni.