La giostra della Quintana di Foligno in piazza San Pietro il giorno dell’Epifania per l’arrivo dei Re Magi

Foligno, 29/12/2008

Una cornice straordinaria. Sia per il luogo, carico di significati, sia per la presenza, che arricchirà il colpo d’occhio di fronte a migliaia e migliaia di fedeli e turisti giunti appositamente per assistere all’Angelus di papa Benedetto XVI e all’arrivo dei Re Magi. La Giostra della Quintana di Foligno il prossimo 6 gennaio, giorno dell’Epifania, sarà in piazza San Pietro, a Città del Vaticano, per prendere parte in abiti barocchi alla ventiquattresima edizione della manifestazione promossa dall’associazione Europae Fami.Li.A. (Famiglie Libere Associate d’Europa) che ogni anno organizza a Città del Vaticano, l’arrivo dei Re Magi. Per quest’anno è stata scelta come città simbolo Assisi, la quale ha chiesto alla Giostra della Quintana di Foligno di partecipare per comporre il corteo di oltre mille persone al quale prenderanno parte numerose associazioni della città serafica. La Quintana, con i suoi splendidi abiti barocchi, ed il Calendimaggio, con i suoi abiti medievali – in una cornice senza tempo, a testimonianza di un atto di fede che si tramanda nei secoli – accompagneranno dunque i Re Magi nella consegna dei tradizionali doni - oro, incenso e mirra – da consegnare a Sua Santità Benedetto XVI. In particolare i la Quintana di Foligno avrà il privilegio di scortare il Re Magio che recherà con sé l’oro, attorniato da un “seguito” di oltre cento personaggi folignati negli splendidi abiti secenteschi: cavalieri, nobili, tamburini, trombettieri, alfieri, portanomi e porta lance. Ci saranno anche tre cavalieri di giostra vestiti all’eroica: Luca Innocenzi, Lorenzo Paci e Massimo Gubbini. Il tutto sarà coordinato dal presidente della Commissione Artistica, architetto Stefano Trabalza, mentre il Comitato Scientifico coordinato dalla professoressa Anna Maria Rodante ha approfondito il contesto storico. La scenografia del corteo ed i costumi saranno quindi ispirati alla storia, alla cultura, alle tradizioni e alle risorse del territorio umbro.
La manifestazione avrà inizio alle ore 11 in piazza San Pietro, dopo che il corteo avrà percorso via della Conciliazione. A metà strada, le città di Assisi e Foligno consegneranno i loro doni alla città di Roma in segno di fratellanza. “Abbiamo accolto questo invito giuntoci dalla città di Assisi – sottolinea il presidente dell’Ente Giostra della Quintana, Domenico Metelli – con soddisfazione e ponderazione allo stesso tempo, certi di rendere in questo modo omaggio alla figura del Pontefice e alla ricorrenza dell’Epifania. Ma il fasto degli abiti della Quintana renderà di certo ancor più suggestivo l’evento a beneficio delle migliaia di persone che affolleranno quel giorno piazza San Pietro, un luogo che del resto più volte ha visto protagoniste la Quintana e Foligno. Desidero anche ringraziare i dieci Rioni che con entusiasmo hanno aderito all’invito rendendo disponibile la partecipazione dei propri figuranti”.