Lettera di auguri ai folignati del consigliere Mancia (FI)

Foligno, 23/12/2008

A nome mio e di Forza Italia invio a tutti i folignati, i più sinceri e sentiti auguri di un buon Natale, con la speranza che questa nostra amata città possa davvero tornare ad essere una città degna del suo nome e della sua gloriosa storia.
Purtroppo, una classe politica incapace e piegata alle volontà perugine del partito che tutto può e che tutto controlla, l'ha invece relegata ad un ruolo marginale ed inferiore.
Sarebbe stato bello trascorrere un Natale trovando finalmente sotto l'albero le tanto attese ed altrettanto promesse telecamere, per sorvegliare il centro e le zone produttive rispondendo così in maniera concreta al sacrosanto diritto alla sicurezza di cittadini ed operatori economici. Vorremmo come regalo, una commissione di garanzia e controllo così come esiste in regione, in provincia ed in tantissimi comuni italiani anche più piccoli del nostro.
Semplicemente (e vi pare poco?) per controllare l'operato dell'amministrazione, che dovrebbe governare in nome e per conto della cittadinanza e non per proprio tornaconto, o magari per ipotetici interessi clientelari.
Caro Babbo Natale, sarebbe bello se quelle pesanti zavorre che oggi sono i carrozzoni delle società partecipate, potessero funzionare come normali aziende private e trasformarsi in slitte veloci come la Tua.
Volando sopra Foligno, troverai ancora in piedi lo squallido scenario dell’ex Zuccherificio, che invece di essere recuperato è sempre più degradato, in preda ai rifiuti, agli animali ed agli extracomunitari clandestini e spesso malvivente che lo utilizzano indisturbatamente come dormitorio.
Vedrai interi paesi della nostra montagna ancora danneggiati –a distanza di ben undici anni – come dopo le violente scosse del terremoto, se non addirittura peggiorati.
Cerca di non farci caso, è l’incapacità dei nostri amministratori e neanche Tu puoi farci nulla.
Dalla Tua slitta vedrai anche il nostro fiume Topino, tornato quasi come ai livelli di un tempo, quando era il vanto dei folignati, sarebbe un bel regalo vederlo sempre così…ma chi ha malgovernato da sempre Foligno s’è fatto portare tutta l’acqua senza alzare un dito per non contestare i diktat del Partito di Perugia.
Caro Babbo Natale, vorremmo spazi riservati dove portare i nostri cani, ed un giorno lontano anche un posto dove poterli seppellire, vorremmo che le fiere tornassero nel centro storico, che le case popolari andassero anche alle tante famiglie italiane che ne hanno bisogno.
Se non può portarci tutto questo, allora solo una cosa Ti chiedo, dai ai folignati la forza ed il coraggio di cambiare, il prossimo anno, quando saranno chiamati a scegliere i nuovi amministratori. Grazie, e Buon Natale a tutti!!!