Ici, entro il 16 dicembre pagamento del saldo

Foligno, 10/12/2008

Scade martedì 16 dicembre il termine per il pagamento del saldo dell’Imposta comunale sugli immobili relativa all’anno 2008. Lo ricorda il servizio Ici e funzioni catastali del Comune di Foligno precisando che il versamento può essere effettuato utilizzando gli appositi bollettini, sul c/c postale n. 88692322 intestato ad Equitalia Perugia S.p.A. - Foligno – Ici – viale XVI Giugno, 44/d - 06034 Foligno; oppure mediante modello F 24 (istituti bancari, uffici postali e il concessionario della riscossione) utilizzando gli appositi codici tributo.
Il versamento minimo annuale, intendendo per esso la somma della rata in acconto e della rata a saldo, viene fissata in 8 euro annui per ciascun singolo contribuente. Inoltre nel caso in cui i versamenti precedenti non siano stati effettuati o siano stati effettuati non correttamente, si può procedere spontaneamente alla loro regolarizzazione beneficiando di una consistente riduzione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa, mediante il sistema del “ravvedimento operoso”.
E’ opportuno ricordare che per il 2008 in tema di Ici - ad eccezione delle unità immobiliari aventi categoria catastale A/1 (tipo signorile), A/8 (ville) e A/9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici e storici) - è prevista l’esclusione dal pagamento dell’imposta per la cosiddetta “abitazione principale”, vale a dire quella di residenza anagrafica (salvo prova contraria) e le relative pertinenze, come ad esempio il garage, il fondo o la soffitta. Allo stesso modo sono escluse dal pagamento dell’Ici anche quelle abitazioni che mediante il regolamento sono state assimilate dal Comune di Foligno alla “abitazione principale” e cioè quelle concesse in uso gratuito ai figli, ai genitori, ai nipoti fino al primo grado, alle sorelle ed ai fratelli adibite appunto ad abitazioni principali e relative pertinenze; nonché quelle abitazioni possedute a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituiti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata a titolo oneroso.
Per quelle abitazioni che hanno una categoria catastale A/1 (tipo signorile), A/8 (ville) e A/9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici e storici) non essendo prevista l’esclusione dall’Ici, si continuano ad applicare sia le corrispondenti aliquote fissate dal Comune di Foligno, sia la detrazione prevista dall’articolo 8, comma 2 e 3, del decreto legislativo 504 del ‘92. Relativamente ad eventuali bollettini prestampati inviati da Equitalia, il Comune di Foligno evidenzia che gli stessi vanno utilizzati solo qualora gli immobili di cui si è proprietari sono assoggettati all’imposta comunale sugli immobili.
Per ogni altra informazione ci si può rivolgere al servizio Ici e funzioni catastali del Comune di Foligno, sito in via Umberto I, n.57, aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e il martedì e giovedì dalle 15.30 alle 17.30.