Cultura: “successo” a Bevagna per l’omaggio al regista Mattòli

Bevagna, 01/12/2008

Si è svolta con “successo” a Bevagna “Mattòli… si nasce”, l’iniziativa ideata e organizzata dal Comune di Bevagna che, copromossa dalla Regione Umbria e dalla Provincia di Perugia, ha inteso celebrare la figura del regista e uomo di spettacolo Mario Mattòli a 110 anni dalla sua nascita.
Nel tracciare il bilancio della prima edizione, gli organizzatori ricordano che, sabato 29 e domenica 30 novembre, “si sono ritrovati nella cittadina umbra attori e registi, parenti di Mattòli e gente di Bevagna, anziani e giovani”. L’obiettivo comune è quello di “far rivivere la memoria di un uomo di spettacolo che - hanno sottolineato il sindaco di Bevagna, Enrico Bastioli, e l’assessore al Turismo e Cultura Oscar Proietti - rappresenta una figura di spicco della cultura cinematografica nazionale che ha saputo sempre conservare negli anni un legame solido e sincero con la sua terra di origine”.
“Diceva Mattòli – hanno rilevato Bastioli e Proietti - che se l’Umbria è bella, Bevagna è bellissima. Anche da questa grande ‘promozione’ che egli ha sempre fatto della città bisogna ripartire per ricambiare generosità e stima”. Sulla base degli impegni presi durante il dibattito che ha concluso la “due giorni” bevanate, il Comune “provvederà a progettare, già per il prossimo anno, una serie organica di eventi (Premio ‘Mattòli’, rassegne sui vari generi toccati dal regista) che vedranno rinnovarsi le preziose collaborazioni del regista della ‘Mattolineide’ Maurizio Ponzi, di Steve Della Casa, Alessandro Boschi e della stessa Marina, figlia del regista, che, ognuno dal loro punto di vista, hanno saputo tratteggiare brillantemente per il pubblico la figura del cineasta al termine del pranzo con ‘ZaBum’, offerto dal Comune con la collaborazione dell’associazione ‘La Piazza’”.
Dalla manifestazione, “è uscito un quadro a tutto campo dell’uomo – sottolineano gli organizzatori - dei suoi lati più privati e degli aspetti più validi del suo modo di fare cinema. Oltre le parole su di lui, le molte immagini delle mostre ospitate nel ‘ridotto’ del Teatro Torti e il tributo della Banda musicale di Bevagna hanno reso il dovuto omaggio a una personalità ‘complessa e deliziosa’. Il regista – concludono - ha ‘ricambiato’ tanto affetto con le immagini dei suoi tre film scelti per la rassegna: ‘Musica in piazza’ con Milly ed Enrico Viarisio, ‘L’ultima carrozzella’ con Aldo Fabrizi e Anna Magnani, ‘Signori si nasce’, con Totò e Peppino De Filippo”.